11 Cammino Celeste – Iter Aquileiense

  • Prologo:
  • Isola di Barbana
  • Aquileia
    10
  • Aquileia
    10
  • Aiello del Friuli
  • Cormons
  • Castelmonte
    21
  • Masarolis
  • Montemaggiore
    21
  • Rifugio A.N.A
  • Prato di Resia
  • Dogna
    10
  • Valbruna
    10
  • Monte Lussari

Pellegrinaggio da Aquileia al Monte Lussari attraverso il ramo italiano di un triplice Cammino europeo

Mostra/Nascondi gli elementi della mappa

Cammino Celeste-Iter Aquileiense - Logo
Logo ufficiale

Il Cammino Celeste, pellegrinaggio storico praticato per secoli, rinasce nel 2008 e viene pensato quale Cammino di pellegrinaggio dei tre popoli, italiano, slavo e tedesco.

Il simbolo del Cammino è la stilizzazione del pesce, antico simbolo protocristiano ricavato dal mosaico che costituisce il pavimento della basilica di Aquileia. La denominazione Cammino Celeste è invece dovuta al fatto che questo percorso unisce luoghi diversi ma di antica devozione mariana.

Il percorso segue l’itinerario delle antiche vie di pellegrinaggio partendo dalla Basilica patriarcale di Santa Maria Assunta di Aquileia, sede dell’antico patriarcato.
Attraversando, poi, le colline del Collio si sale sino a raggiungere le Alpi Giulie e si attraversa tutto il Friuli, giungendo infine al Santuario del Monte Lussari, tappa conclusiva del Cammino e luogo simbolo di unione dei tre ceppi etnici locali visto che il termine dei due itinerari, sloveno e austriaco, arriva sempre qui. Già meta di pellegrinaggi nel XVI secolo, Monte dei tre popoli può quindi definirsi, a buon ragione, un Santuario europeo simbolo di scambio, incontro e convivenza fra diverse culture.

Cammino Celeste-Iter Aquileiense -Monumento Lussari - A. Pantanali
Monumento Lussari (A. Pantanali)

Nel sito di riferimento del Cammino è possibile trovare sia la documentazione cartografica che l’elenco dei luoghi di alloggio e ristoro, oltre che una speciale credenziale che identifica il viandante come pellegrino e non semplice turista.

1Cammino