Piano Strategico del Turismo PST

Il Piano Strategico del Turismo

Il Piano Strategico del Turismo, elaborato dal Comitato Permanente di Promozione del Turismo, con il coordinamento della Direzione Generale Turismo del MiBACT, vuole dotare l’Italia di un indirizzo strategico e di una visione unitaria del turismo e della cultura, rispondendo all’esigenza di porre il settore turistico al centro delle politiche di sviluppo del Paese. Il PST vuole essere uno strumento semplice, chiaro e dinamico per migliorare le scelte di settore e favorire l’integrazione.

Il Comitato è composto da rappresentanti delle istituzioni, delle amministrazioni centrali e territoriali, dalle associazioni di categoria maggiormente rappresentative. Ha ricevuto l’incarico di redigere il Piano grazie all’art. 4 DM 8/8/14.

Il Piano ha un orizzonte temporale di sei anni (2017-2022) e propone un “sistema organizzato” – 13 obiettivi specifici e 52 linee di intervento – i cui tratti strategici perseguono quattro grandi obiettivi generali:

Piano Strategico del Turismo Ambiti strategici PST

Le strategie, gli obiettivi e gli interventi sono stati tracciati e proposti nel rispetto di tre principi trasversali: Sostenibilità, Innovazione e Accessibilità. L’obiettivo è di rilanciare la leadership dell’Italia sul mercato turistico internazionale.

Il Piano Strategico nasce da un inedito processo di partecipazione e condivisione, avviato con gli Stati Generali del Turismo nell’ottobre 2015 e conclusosi a Pietrarsa nell’aprile 2016, e costruito con l’utilizzo di strumenti digitali: piattaforma on line, un sito web dedicato e canali social, un metodo che dota il mondo del turismo di una visione organica.

Dario Franceschini, Ministro MiBACT
Dario Franceschini

Nel commentare l’approvazione del PST – nel Consiglio dei Ministri del 17 febbraio 2017- il Ministro Dario Franceschini ha dichiarato: “Un documento di svolta, elaborato con il pieno coinvolgimento delle associazioni di categoria e degli esperti del settore, che rafforza l’idea di Italia come museo diffuso e, proponendo anche nuove destinazioni, individua nel turismo, sostenibile e di qualità, uno strumento di policy per il benessere economico e sociale di tutti”.

Notizie

1Cammino