Piano straordinario per la mobilità turistica - Viaggiare in Italia

Approvato il Piano Straordinario per la Mobilità Turistica

In via definitiva con Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e del MiBACT dopo l’intesa in Conferenza Stato-Regioni

L’approvazione in via definitiva con Decreto del MIT e del MiBACT dopo l’intesa in Conferenza Stato-Regioni del Piano Straordinario per la Mobilità Turistica 2017-2022 fa parte della strategia complessiva di programmazione dello sviluppo infrastrutturale e dei trasporti “Connettere l’Italia”.
Il Piano individua una metodologia basata su tre livelli che si innestano sulla meta turistica, dando origine ad un’analisi multidimensionale dei fenomeni turistici connessi alla mobilità e all’accessibilità, nella duplice accezione fisica e digitale. La struttura multilivello riflette le interconnessioni tra filiera turistica e mobilità, mettendo in evidenza la necessità di un approccio integrato alla progettazione delle infrastrutture e dei servizi per la mobilità turistica.

Il documento, in linea con il Piano Strategico del Turismo, utilizza un modello basato sulle Porte di Accesso del turismo in Italia: porti, aeroporti e stazioni ferroviarie particolarmente rilevanti per il turismo internazionale e interconnesse alle reti locali e nazionali, sovrapponendo le reti di mobilità ai principali siti turistici.

Per ulteriori informazioni, il PSMT e il comunicato stampa sul sito del MIT.

Notizie

1Cammino