Italia-China Direzione Generale Turismo

Turismo Italia-Cina: tavolo tecnico al MiBACT

Un punto sui risultati raggiunti dall’ultimo China Day di Orvieto di dicembre 2017 all’avvio lo scorso gennaio a Venezia de l’Anno del Turismo Europa-Cina

Si è tenuto oggi, nella Sala Spadolini del MiBACT, il Tavolo tecnico sul turismo Italia-Cina per fare il punto sugli avanzamenti delle attività del comparto turistico italiano verso il mercato cinese, dall’ultimo China Day di Orvieto – dicembre 2017 – e l’avvio a gennaio del 2018 Anno del Turismo Europa-Cina, soprattutto in relazione al periodo ‘settembre 2017 – maggio 2018’.

2018 Anno Europeo del Turismo Europa-Cina Firma accordo di cooperazione Italia-Cina EU-China Tourism Year

Il tavolo, oltre a rappresentanti del MAECI, della Direzione Generale Turismo del MiBACT e dell’Ambasciata di Italia a Pechino, è costituito dai principali stakeholders di settore come la Fondazione Italia Cina e le Associazioni di Categoria. Un gruppo di lavoro ad hoc nato per attuare gli accordi del luglio 2016 tra il Ministro Dario Franceschini e il Direttore del China National Tourism Authority, Li Jinzao, che individuavano alcune linee di cooperazione, poi formalizzate in un apposito protocollo.

Il tavolo rappresenta, quindi, la piattaforma ideale per condividere le informazioni, analizzare e decidere insieme quali strategie adottare: sia riguardo il miglioramento dell’accoglienza al turista cinese che verso le politiche di promozione del turismo italiano nella Repubblica Popolare. Ma il tavolo tecnico – in linea con i dettami del PST (Piano Strategico Turismo) e con il suo Piano attuativo – opera anche in un’ottica di coordinamento delle politiche nazionali tenendo anche conto delle promozioni realizzate in Cina. Sia tramite l’attività svolta dall’Ambasciata di Pechino che dalla locale Camera di Commercio Italiana, con i numerosi operatori specializzati in turismo, sia in che out, Italia-Cina.

Italia-Cina tavolo tecnico al MiBACT
Tavolo tecnico Italia-China

Nell’incontro odierno sono state discusse alcune delle nuove attività previste nel 2018 a partire dall’accordo MiBACT con il prestigioso quotidiano cinese China Economic Daily. Accordo che prevede l’invito a visitare il nostro Paese a giornalisti cinesi che, tramite le loro corrispondenze, aiutino a migliorare il posizionamento dell’Italia nella Repubblica Popolare.

Il calendario nazionale delle attività del tavolo, includerà, tra l’altro importanti momenti di confronti, a partire dall’evento riguardante il tema dei visti e della connettività aerea che si terrà il mese prossimo a Roma; l’evento interazionale coordinato dall’ETC tra qualche mese a Firenze; mentre sarà Milano la sede prescelta per i lavori sui flussi incoming dalla Cina e, più in generale, sull’accoglienza del turismo cinese nel Belpaese.

L’occasione ha permesso inoltre l’aggiornamento sugli avanzamenti dell’accordo, siglato da quattro Regioni italiane (Umbria, Campania, Calabria e Puglia) con il tour operatore cinese CITS (China international travel service), riguardante la vendita di pacchetti turistici in Cina.

In mattinata, prima del tavolo tecnico, si è tenuto anche l’incontro dei coordinatori del Forum Culturale Italia-Cina, in occasione della visita del Vice Ministro della Cultura e del Turismo della Repubblica Popolare Cinese, Yu Qun. Nel corso della riunione, alla quale sono intervenuti lo stesso Yu Qun e il Coordinatore del Forum Culturale Italia-Cina, Francesco Rutelli, è stato esaminato lo stato di avanzamento del memorandum d’intesa in vista della prossima riunione formale del Forum nel 2019.

Notizie

1Cammino