Reti di impresa

Bando per la concessione di contributi a favore delle reti di impresa operanti nel settore del turismo

Il bando nasce per promuovere e sostenere processi di integrazione tra imprese turistiche attraverso lo strumento delle reti di impresa. Ha come obiettivo il supporto a processi di riorganizzazione della filiera turistica per migliorare specializzazione e qualificazione del comparto, incoraggiare investimenti che accrescano competitività e innovazione dell’imprenditoria turistica nazionale, in particolar modo sui mercati esteri.

Possono beneficiare dell’intervento finanziario piccole e micro imprese turistiche aderenti all’aggregazione.
Le proposte progettuali sono ammissibili a partire da un importo complessivo di 400mila euro mentre l’importo concesso viene stabilito in 200mila euro per ciascun progetto di rete.

Chi può accedervi

I progetti devono prevedere una o più delle seguenti attività:

  • Iniziative volte alla riduzione dei costi delle imprese facenti parte della rete attraverso la messa a sistema di strumenti informativi di amministrazione, gestione e prenotazione di servizi turistici, creazione di piattaforme per acquisti collettivi di beni e servizi
  • Iniziative tese a migliorare la conoscenza del territorio a fini turistici attraverso sistemi di promo – commercializzazione online
  • Implementazione di iniziative che utilizzino nuove tecnologie, particolarmente tutti i nuovi sistemi di social marketing
  • promozione delle imprese su mercati esteri attraverso la partecipazione a fiere e la creazione di materiali promozionali comuni
  • sviluppo di iniziative e strumenti condivise fra le aziende della rete finalizzate alla creazione di pacchetti turistici innovativi

Cosa va fatto

Modalità e termini di partecipazione:

Il capofila dovrà registrarsi sulla piattaforma telematica messa a disposizione dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per la compilazione della domanda a partire dalle ore 10:00 del 14 dicembre 2015 tramite specifico Portale dei Procedimenti.

La presentazione dell’istanza, firmata digitalmente dal rappresentante legale del capofila, avverrà con modalità telematica entro e non oltre le ore 16:00 del 15 gennaio 2016. Non è ammessa altra modalità di trasmissione oltre a quella telematica.

Le istanze pervenute in qualunque altra modalità non saranno ritenute ammissibili. L’istruttoria avverrà, pertanto, secondo l’ordine cronologico di presentazione. L’ordine cronologico di arrivo rileva nel caso di parità del punteggio attribuito dal nucleo di valutazione.

Archivio

Contattaci

1Cammino