8 Via degli Abati

  • Pavia
    36
  • Colombarone
  • Caminata
  • Bobbio
  • Mareto
  • Groppallo
  • Bardi
  • Borgotaro
  • Pontremoli
    36

Un tempo il percorso più veloce per andare da Lucca a Pavia passa per l’Abbazia di Bobbio con le spoglie di uno dei padri del monachesimo

Mostra/Nascondi gli elementi della mappa

Via degli Abati - Logo
Via degli Abati – Logo

Il percorso della Via degli Abati parte da Pavia, attraversa l’Appennino Tosco-Emiliano per giungere a Pontremoli.

Riscoperto verso la fine degli anni ‘90, l’itinerario viene presentato nel 2011 dall’Associazione Via degli Abati, insieme a un ricco corollario di notizie sulla storia, l’arte, l’ambiente di tutti i territori attraversati. Fino al ricongiungimento, a Pontremoli, con la Via Francigena per Lucca o Roma.

Via degli Abati - Chiesa S. Michele, Grezzo -Associazione Via degli Abati
Chiesa S. Michele, Grezzo (Associazione Via degli Abati)

Già nota nel VII secolo, la Via degli Abati aveva la funzione di strada più veloce per raggiungere Lucca da Pavia; utilizzata dai sovrani longobardi, il percorso toccava l’Abbazia di Bobbio posta nel cuore dell’Appennino dove i pellegrini passavano a venerare le spoglie di San Colombano, abate irlandese, padre con San Benedetto del monachesimo europeo.

Via degli Abati - Panorama, Bobbio - Alessandro Vecchi
Panorama di Bobbio (Angelica Zarafa)

Tutte le tappe dispongono di siti di accoglienza posti entro 1 km dal percorso. La Via si snoda su mulattiere, strade forestali o senza traffico; può essere percorsa a piedi, in bici o a cavallo attraversando molte zone di forte impatto ambientale, artistico o paesaggistico. Come gli storici borghi di Bobbio, Bardi, Borgotaro e Pontremoli, ricchi di testimonianze storiche e monumentali.

1Cammino