Online la piattaforma digitale della comunità del Turismo Sostenibile nella Macroregione Adriatico-Ionica

Insieme per migliorare l'offerta turistica italiana e la sua competitività in Europa con il sostegno dei finanziamenti comunitari al "Pilastro 4"

Sul sito web della Strategia Europea per la Macroregione Adriatico-Ionica EUSAIR è possibile iscriversi alla piattaforma dedicata all’indirizzo http://esp.aimacroregion.eu/ e diventare, così, protagonisti della comunità a supporto del Pilastro IV “Turismo sostenibile”, il programma d’azione prioritaria per migliorare l’attrattività e la competitività, la connettività e l’accoglienza turistica nell’ambito di progetti di sviluppo sostenibile con il sostegno dei finanziamenti europei.

La Commissione Europea svolge un ruolo di coordinamento per l’attuazione.

EUSAIR è stata approvata dal Consiglio Europeo nel 2014 per sostenere progetti di sviluppo nei nove Paesi della Macroregione Adriatico-Ionica: 4 Stati dell’Unione Europea (Croazia, Grecia, Italia, Slovenia) e 5 Paesi extra-UE (Albania, Bosnia-Erzegovina, Montenegro, Serbia e Nord Macedonia).

Le Regioni capofila per l’Italia sono Puglia e Sicilia, con il coordinamento della Direzione Generale Turismo del MiC (nelle more di organizzazione del Ministero del Turismo, istituito con Decreto Legge n. 22/2021).

Gli altri tre “pilastri” del programma EUSAIR – aree d’intervento d’interesse comune – sono: Crescita blu, Regioni connesse, Qualità ambientale.

Tutte le informazioni nella sezione dedicata sul sito web istituzionale della Regione Puglia, all’indirizzo https://www.regione.puglia.it/web/europuglia/macroregione-adriatico-ionica.

1Cammino