'Viaggio in Italia': i "migliori" nuovi modi di vivere e raccontare il Belpaese

Presentate in ambiente digitale, martedì 24 novembre 2020, le proposte vincitrici e meritevoli di menzione per insolite e suggestive modalità di viaggiare in un turismo lento, di prossimità e di comunità

Sono stati presentati online, martedì 24 novembre 2020, i progetti vincitori e meritevoli di menzione del contest “Viaggio in Italia – Nuovi modi per raccontare il turismo” , promosso dal MiBACT insieme a Invitalia, per individuare proposte inedite, innovative e creative per promuovere un nuovo modo di viaggiare. Si tratta di iniziative e programmi di valorizzazione turistica nelle categorie: turismo di prossimità, turismo lento e turismo nei borghi .

Alla presentazione, moderata dal giornalista Rai Gianluca Semprini, è intervenuta la Sottosegretaria di Stato con delega al Turismo del MiBACT Lorenza Bonaccorsi, insieme al responsabile Incentivi e Innovazione di Invitalia Ernesto Somma. La Dirigente del Servizio III – Promozione turistica della Direzione Generale Turismo, Benedetta Rizzo, ha curato il coordinamento organizzativo dell’evento.

La Commissione di valutazione ha assegnato il “podio” a:

– per la categoria “Turismo di prossimità”:
“Davvero non lo sapevi?” di Noise+
“Cacciatori di panchine” di Francesco Ditria

– per la categoria “Turismo lento”:
“Diario di viaggio in Italia” di Dadomani
“La meta è in ogni passo” di Mosaico Studio

– per la categoria “Turismo nei borghi”
“L’Italia si anima” di That’s Motion
“Borghi fantastici” di GeoRadio-Loquis.

Le menzioni:

– per la categoria “Turismo di prossimità”:
“Isolamente” di Lafuzzu
“Ready” di Push

– per la categoria “Turismo lento”:
“Binario Italia” di Dadomani-Lorem Ipsum
“Cercavo il mondo, ho scoperto l’Italia” di Martina e Federica Montagni
“Ci sono luoghi magici nascosti a casa tua” di Martina De Polo
“Le cose sono più belle vissute lentamente” di Beatrice Benicchi e Kalispera

– per la categoria “Turismo nei borghi”:
“Senza arte non si parte” di Lala Blhite
“Borghi advisor” di Rimzler.

Gli autori dei 6 progetti vincitori e 8 meritevoli di menzione su 1.218 proposte progettuali (333 per la categoria turismo di prossimità, 405 per la categoria turismo lento e 481 per la categoria turismo nei borghi) hanno raccontato in tre minuti il loro concept.

Ciascuno dei vincitori riceverà un contributo di 30.000 euro per realizzare il progetto nei primi mesi del 2021. Il MiBACT acquisirà i diritti esclusivi sull’idea creativa e sul prodotto finale, da utilizzare per le campagne di comunicazione sui canali istituzionali online e offline del Ministero e di altri soggetti istituzionali.

I progetti premiati ricostruiscono insieme come tessere un unico straordinario mosaico dell’Italia.

Format semplici, intelligenti, creativi, per scoprire nuovi modi per vivere i fantastici luoghi italiani, visitarli, conoscerli, raccontarli, sperimentarli, condividerli, con uno sguardo nuovo, un passo nuovo come magia.

Video

1Cammino